Energia / HERA TELERISCALDAMENTO / fonti rinnovabili

Progetto Hera Teleriscaldamento

energia: settore fonti rinnovabili

Il contesto

Hera Holding Energia Risorse Ambiente S.p.a. è una multi-utility che offre servizi primari a 2 milioni di clienti, con sedi in Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nella sua mission, Hera ha il rispetto dell’ambiente, la qualità dei servizi ambientali, idrici ed energetici attraverso un forte radicamento territoriale e la capacità di innovazione.

All’interno di questo paradigma si è inserito il progetto affidato a Cefla Plant Solutions, che prevedeva la realizzazione di una centrale di cogenerazione situata nell’area di proprietà di Hera, a Bologna.

DATI TECNICI

Motore primo: 2 motori endotermici

Combustibile: gas metano

Generatori calore: 2 unità a tubi di fumo

Potenza elettrica: 4.850 kW

Potenza termica recuperata: 4.350 kW

Potenza termica caldaie: 2 x 6.600 kW

Tipologia di intervento

Cefla Plant Solutions si è occupata della realizzazione di una centrale per la produzione di acqua surriscaldata a servizio della rete di teleriscaldamento urbano, costituita da due motori endotermici e da caldaie di integrazione e soccorso.

La centrale di cogenerazione utilizza i fumi di scarico dei motori (4 MW) per produrre acqua surriscaldata (120°C) da immettere nella rete di teleriscaldamento urbano. Dal raffreddamento dei circuiti interni dei motori si recupera energia termica per produrre acqua a 90 °C da impiegare in altra rete di teleriscaldamento. La stessa rete viene alimentata mediante due generatori di acqua calda a tubi di fumo della potenzialità complessiva di 13 MW e può essere ulteriormente riscaldata utilizzando l’acqua a 120 °C prodotta in centrale, attraverso un sistema di scambio di calore. La centrale è predisposta per produrre acqua fredda da utilizzare per il teleraffrescamento.

Energia / Kaleseramik / Settore ceramico
Civile / UNIPOL MIDI / settore direzionale