News

Realizzato in tempi record l’ammodernamento della Centrale di teleriscaldamento di Tor di Valle, a Roma.


Si è concluso in anticipo sui tempi previsti il cantiere di ammodernamento dell’impianto di cogenerazione di Acea, a Tor di Valle (Roma), realizzato dal consorzio creato per l’occasione da Cefla e General Electric. L’energia termica fornita dalla centrale verrà convogliata negli impianti di teleriscaldamento dei circa 40 mila residenti del quartiere, mentre l’energia elettrica prodotta verrà utilizzata per l’impianto di depurazione delle acque reflue o ceduta alla rete di distribuzione.

La nuova centrale di teleriscaldamento di Acea comprende due unità di cogenerazione J920 FleXtra e tre caldaie ausiliarie, con i relativi impianti, fornite da GE ed installate da Cefla Plant Solutions, che ha sviluppato tutti gli aspetti ingegneristici del cantiere, assicurando la gestione del progetto, le forniture e le infrastrutture civili. I motori producono 19 MW di energia elettrica e circa 16 MW di energia termica, garantendo un’efficienza superiore all’80%. Le tre caldaie a gas ausiliarie producono 70 MW di potenza termica, atti a coprire i picchi di domanda. L’installazione delle due soluzioni CHP ad alta efficienza J920 FleXtra permette all’impianto la riduzione delle emissioni di CO2 di 16.000 tonnellate.

Cefla e General Electric proseguiranno la collaborazione con Acea fornendo assistenza pluriennale per la gestione dei due motori di cogenerazione e del bilanciamento della fornitura di energia, con l’integrazione di un sistema di accumulo di energia termica, che garantirà l’approvvigionamento continuo di calore senza dover far funzionare i motori in periodi di basso consumo o quando è già disponibile la quantità sufficiente di energia elettrica ottenuta da fonti rinnovabili.

Cefla firma gli impianti di F.I.CO.